Bianco

 fotografia di Mario Bressan

Erano bisbigli tra case e luci spente

la donna si fermò e attese l’arrivo

con un brivido le vide farsi strada

specchi riflessi di nuvole rosso ocra

prepotenti comparse prive di nome

-eccomi pronta-

non ricordò l’alfabeto

solo secchi di colori

visioni di s(u)olo bianco.

Annunci

11 pensieri su “Bianco

  1. ‘ non ricordò l’alfabeto’….
    è quasi un desiderio, per me, a volte una priorità.
    dimenticare la scrittura perchè sono troppi gli specchi venati di colori, fuori dal foglio.
    questo mi hai fatto pensare, elina, a questo servono le parole.
    vorrei ascoltare tutto il dire del mondo, stando zitta.
    bacio, api

  2. cara api tu fai tesoro del “dire del mondo” con le tue parole, con la condivisione che cerchi
    il silenzio ha un significato esatto ma non possiamo rintanarci in esso
    escludendoci a ciò che naturalmente sgorga dal foglio

    grazie

  3. “…solo secchi di colori…”.e qui mi ritrovo…e mi abbandono…nei colori della vita….
    Grazie Elina per queste parole_visioni……

  4. questi “secchi di colore” mi ricordano la bellissima canzone “Margherita” che uno dei miei primi filarini mi cantava al pianoforte…;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...