Maggie Taylor- good girl

Sbircia il tempo da una cornice

logora davanti a una vetrina

saltella lo sguardo tra legni intarsiati

spia

piccole donne a guardarsi

-non è lo specchio a riflettere

solo una finestra nel ricordo-

si mettono in posa

di nascosto prima d’andare

per strade di felicità

vagabonda la mente di chi

si arrende alla corrente delle cose

lascia tracce nella conchiglia

il rumore del mare.