ed ora…giochiamo

  Maggie Taylor

Una brughiera si fa architrave

di un ombrello post-moderno

piovono

semi da piantare

tra erbari di sillabe

due pecorelle vista presepe

osservano pazienti la semina

dei sogni

un mondo in conclave.

  Jacek Yerka

Se io pettino le pieghe di un abito stanco

dietro pesanti occhiate di vo(l)ti in partenza

alfabeti nomi amori ripiegati in cartolina

trascinate valigie di carta

lasciano cento immagini scritte sull’acqua.