Monte Sant’Angelo

Fiati, sguardi, voci
passi di fedeli trascinati nella polvere
sedimentati in queste pietre
vicoli impervi del promontorio garganico
Buio, folate gelide, pericoli di pellegrini
lontani da casa giorni
per secoli diretti alla basilica

.

Nel pomeriggio che si stinge indolente

lieve il fruscio delle ali dell’ Arcangelo
riaprire lentamente gli occhi
Pareti di roccia graffiate
ombre indefinite in viaggio verso il cuore della terra

dietro le sagome gli ulivi

sentinelle spietate del tempo nuovo che tarda
Misteriose vie dell’anima.

*

04/02/2008

7 pensieri su “Monte Sant’Angelo

  1. scrissi il testo poco dopo essere ritornata in Puglia (dopo 13 anni trascorsi in Lombardia). Non avevo casa e non l’ho avuta per oltre un anno ma ho sentito vicino a me…sempre un soffio..

    ciao Angela

  2. quel fruscio di ali che accompagna, che sostiene, che dà coraggio…è ventre della terra, come di madre…il pellegrinaggio al luogo micaelico è un’esperienza da vivere…complimenti Elina, è esattamente come suggerisci tu nei tuoi versi…

  3. Testimonianze dei primi pellegrinaggi sono i numerosi graffiti e iscrizioni che sono stati trovati lungo le pareti dell’antico santuario altomedievale.
    Segni che si esternano in raffigurazioni di piede, mani, croci di vario tipo, calvari, cuori trafitti, scudi araldici, cerchi, oggetti vari, formule e simboli di culto, nomi di singoli e di gruppi, di città e paesi, date.

    un particolare che sicuramente hai notato Daniela lungo le cosiddette “scalelle”

  4. Monte Sant’Angelo è considerata la Montagna Sacra, numerose sono state le apparizioni dell’Angelo, questo monte accomuna due sacri simboli:la cima, simbolo sacro legato al cielo e la caverna, simbolo sacro legato alla terra.
    E’ un luogo da “incontrare”, unico direi.

    ciao Fernanda

  5. non ho mai fatto visita ai luoghi che nomini,ma sembra comunque di star dietro a dei passi così sicuri che non c’è modo di perdersi se non all’incrocio,là dove l’anima si assenta per godere il paese che là, fuori la incanta.ferni

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.