Dietro la porta chiusa
neppure un filo d’aria ad illuminare
la macchina da cucire.
Eppure di notte il tuo scialle di mohair
passa lento davanti allo specchio spento
un battito d’orologio segna l’addio.

29/07/2009

Annunci