e contare i rumori a gingillo del tempo

vuoti di bottiglie

un orologio a bocc(h)e ferme

eppure quanto poco resta al giorno

farò tesoro della voce che è in corpo

non la sciuperò per stringere il niente

sarò polvere, un di’

come questa che fa mulinelli

resto in ascolto

 

Marianna Cappelli

Annunci