Come quando ero bambino e nessuno credeva al miracolo

nascondevo sotto il letto

una scatola di fiammiferi rubata al nonno

lui era il gran sultano

di quale paese ancora non so

era l’undicesima stella perplessa

a fissare la luce e il battito

di nascosto da mia madre

esprimevo desideri e attimi

al chiarore della sera la mia

semplice preghiera per chi

abitava il tempo

io ero altrove.

Annunci

8 pensieri su “Come quando ero bambino e nessuno credeva al miracolo

  1. La religione dei bambini è ricca e complessa, certamente molto di più di quella degli adulti. Ha riti ancestrali affascinanti e straordinari. Anch’io una volta da piccolo ho rubato una scatola di fiammiferi ( mi serviva per far esplodere certe bombette insieme ai miei piccoli amici). E anche qui ci fu “o’ miracolo”…non la portai al gruppo di teppistelli di cui facevo parte. La tenni per me, e ognitanto facevo brillare un piccolo bastoncino, rimanendo fulminato dal suo piccolo fuoco, come un uomo alla prima vista di una fiamma che ti trascina nel suo altrove

  2. questo portarmi indietro nella mia religione personale creduta persa nel tempo mi sta rivelando un qualcosa d’incandescente…

    (grazie Elina…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...