nella stanza si è fermato il respiro

Steven Kenny

.

il gioco d’ombre ha rivelato il punto esatto

dove il contatto col mondo sa farsi parola

di fuoco, di brace

una centenaria gabbia per le tortore

tortore a declinare le ore

sta nel corpo vivo della casa

anche in silenzio lei ascolta

la luce della candela accesa

in danza cento fiammiferi

quelli che a volte dimentica

nelle tasche della memoria o nell’orto

dove è cresciuta la fantasia

approdata nel canto di chi si fa voce

e porta verso l’altrove.

Pubblicità

5 pensieri su “nella stanza si è fermato il respiro

  1. Nell’esodo ad un certo punto è scritto: “Tu parlerai alla tribù di Giacobbe, tu narrerai alla tribù di Israele”. Secondo un’esegesi di corrente hassidica, sorvolando sull’aspetto propriamente biblico
    (comunque interessantissimo) in queste pagine risiede, oltre che la prima grande distinzione tra uomo e donna sottolineandone le differenze sostanziali, la prima definizione di Parola e Narrazione. Non solo, vengono qui nominati i possessori dell’una e dell’altra. La parola appartiene alla donna, la narrazione all’uomo. La parola è aperta, in continua evoluzione; è ciò che ridona speranza, restando nell’ambito del potenziale non ha compimento.
    La narrazione reca in sé il tutto già compiuto, non vi è più urgenza di dire, proclamare.
    Il custode del valore della parola è la donna che si fa accoglimento.
    Elina, in questi versi, ha registrato ciò che forse non sapevamo o abbiamo dimenticato: la parola è ciò che esce dall’ombra o che dal contrasto con l’ombra assume sembianza; è volo di tortora, è danza di cento fiammiferi accesi. Elina ha saputo restituire il senso di sacralità della parola, anche e soprattutto quella poetica. E poco importa se la fiamma che alimenta la Nostra parola, Nostra di donne, è a volte dimenticata nelle tasche della memoria. La memoria è un canto antico, un fodero dove la fantasia si alimenta, la voce si fa più potente per quel principio creazionale che appartiene al pronunciare. Un dire, come scrive qui il poeta, per raggiungere ogni angolo, ogni altrove.

  2. leggere poesia è emozionarmi, immergermi in acque profondissime
    scrivere è toccare l’anima della vita, giungere agli altri, condividere i colori
    del mondo
    mi piace comunicare attraverso le poche parole che conosco ed incontrare altre voci, molto più corpose della mia

    un caro saluto

  3. Sarà sempre in lavorazione; la tua, come la mia, come lo è stata quella dei grandi della poesia e della letteratura in generale.
    Quando si trova un equilibrio, poi ci si sente quasi in dovere di destabilizzarci, se già non ci pensa il mondo intorno a noi.

  4. tutto può essere, anche la lettura proposta
    non mi dispiace anche perchè la mia scrittura è in lavorazione

    ringrazio per la visita

    Elina

  5. Sai… Passo di qui e mi immagino di leggere i tuoi versi al contrario, uno ad uno e, volontariamente o no, è una poesia perfetta anche a ritroso:

    E porta verso l’altrove
    approdata nel canto di chi si fa voce
    dove è cresciuta la fantasia
    nelle tasche della memoria o nell’orto
    quelli che a volte dimentica
    in danza cento fiammiferi
    la luce della candela accesa
    anche in silenzio lei ascolta
    sta nel corpo vivo della casa
    -tortore a declinare le ore-
    una centenaria gabbia per le tortore
    di fuoco, di brace
    dove il contatto col mondo sa farsi parola
    il gioco d’ombre ha rivelato il punto esatto.

    Scusa se mi sono permesso… Ma è stato più forte di me. Spero non ti dispiaccia questa mia impudenza, alla mia prima visita.

    A presto, tornerò a trovarti con molto piacere e per necessità. Grazie.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.