l’ho vista con i miei occhi

scrivere memorie in sillabe

bianche di neve ad agosto

quanti anni fa non so

era luce la visione

dipingeva nel giardino brullo

scomposti confini

straniamenti e malie

in culla rumoreggiava parole

(ad Api)

9 pensieri su “l’ho vista con i miei occhi

  1. Ad una prima lettura mi ha trasmesso l’ idea di atmosfera favolistica, fluida e immaginifica. Il verso finale è aperto, aperto all’ infinito. dmk

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.