diari/o

un crescendo di pensieri

la visione della casa, il verde

della terra il battito della stagione

qualcuno mi ha atteso, a lungo

avevo incarnato fresco e lunghi capelli

sfioravano pagine e danze

qualcuno mi ha chiamato, un giorno

ho indossato l’abito di bosco

acceso gli occhi alla lanterna dell’amato

allo specchio improvvisato un canto

in ripetizione, fino a sfinire

esausta, nello specchio.