Ana Kapor – Castel Del Monte, trittico

Dietro lo sfondo di un castello mai penetrato

neppure lo sguardo ha percorso

i corridoi misteriosi, le ampie sale da ballo

solo un dipinto si fa scrigno per l’anima

e racconto di luogo magico

entrare sarebbe restare imprigionata nelle segrete.

 

* breve traccia di un lungo percorso visivo, onirico, tra ampie vedute, orizzonti sconfinati in specchi d’acqua

Annunci