foto © Maria Korporal

.

dell’albero frondoso avrò il respiro

aperta alla visione la forbice del giorno

sul sagrato di una rinnovata primavera

storie e sogni batteranno al portone

l’eco di un suono tuonerà lettere

e un cigno come luna condurrà al fuoco

acceso dalla prima candela

ricomincerà il battito d’orologio

a sussurrare nel vento barche di carta.

Annunci