Paulina Wilk

Tanta resistenza
e questa schiena dritta in attacco

cammina con le spalle al cielo
non guardare che il vuoto

vita morte amore inevitabili fiere
da tenere stretti i tendini, sempre
all’erta – come se – una preveggenza
di scatto

Fiorella D’Errico 6 maggio 2011

.

Dentro la tela

cerata stava la paura affilata

premeva allo specchio pensiero

e numero affiorava naufraga e guardona

le diedi un fiore da annusare

chinò la bocca col fiato lo respinse

annusai l’odore spento la sua vittoria

Elina Miticocchio 9 maggio 2011

Annunci