Tag

, , , , , ,

“Madre Acqua” di Martha Nieuwenhuijs

e zolle di terra e alberi disegnati con l’acqua che cola dal vetro

-Devi essere contenta…!mi diceva sempre

mi sono fatta coraggio ho colto le nuvole nel giorno di pioggia

sono uscita all’aperto

bastava una lanterna per orientare il passo

e camminare a tentoni mi faceva rinascere

alla prima strada, casa, al letto dove mia madre mi aveva partorito

la voce non era perduta dietro i filari dei giorni

la lente dell’occhio socchiuso

a zonzo raggiungeva oltre il suo viso

tentava il salto verso il rosso

sostanza d’amore il grembiule che al collo annodava

un gesto che compio alla lettera come erba

conosce il suo campo.

Annunci