Cosmolabio di Angela Greco

E’ l’ultimo battito

contro il chiodo più dolente

questo rosso inchiostro

che al legno affigge

l’ultima voce:

si ferma così la mano

in questa circostanza priva di luce

d’inesprimibile necessità

di conoscere il destino

di stelle distanti.

fotografia di Andrea Hubner

Annunci

4 pensieri su “Cosmolabio di Angela Greco

  1. ..bella davvero l’immagine! al di là della mia predilezione letteraria per le mele rosse e per il loro simbolismo, penso che con questa foto (e la tua meravigliosa ricercatezza) tu abbia centrato in maniera incisiva la solitudine che Cosmolabio -nonostante il titolo evochi spazi immensi seppur da misurare- ha in sè..e, poi, i piedi sono un altro elemento a me caro capaci di condurci o di allontanarci fisicamente dalle persone…
    grazie Elina per questa squisita ospitalità nei tuoi luoghi!
    un abbraccio fortissimo

  2. Un flash, trattenuto e animato da una sorta di sospensione di animo e ambiente, breve come si addice alla rapidità -solo nella forma scelta- della sequenza, poiché quella ”sospensione” si prolunga nell’indagine inesausta, inevasa, della domanda finale. Se dovessi allegare una immagine, una visione, a questo testo, parlerei della croce: la leggo in quell’ultimo battito che richiama il ribadire il chiodo, sentito dalla ”parte del legno”, con l’inchiostro rosso che sembra scivere INRI, l’ultima voce. Circostanza priva di luce potrebbe sembrare un gioco di parole ma non lo è, indica -felicemente- il luogo della domanda finale, il posto di quella mano che vorrebbe percorrere la distanza dalle stelle. Ovviamente quanto sopra è strettamente soggettivo: me ne scuso.
    Ciao
    Cat.

  3. è una lettura di cui ti sono grata io per prima, un leggere profondo e tra le parole dette e evocate

    noi siamo astri e mele
    cadute dall’albero il primo albero
    che ci fece fratelli e nemici
    avidi di un giardino colmo di frutta
    “in questa circostanza priva di luce”
    tessiamo il filo della navigazione

    ciao Cat e un abbraccio a te Angela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...