chè il sogno mi trovi sveglia

Romina Dughero (fotografia)

chè il corridoio-cuscino avvolga la rete

Pensieri, onde e chiaroscuri

cresciuti tra le mani come stanze segretate.

Minute, fogli, spazi a colmare.

Un percorso pescoso lascia orme nel verde

inchiostri a chi racconta il suo umile giorno

nel grigiore di una lettera/lettura regalo di sabbia asciutta

veloce a correre tra dita

quanti punti da intrecciare e conchiglie in apparenza.

Friabile cogliere l’impermanente flusso che il mare regala

Pubblicità

3 pensieri su “chè il sogno mi trovi sveglia

  1. pensieri,onde e chiaroscuri legano la visione (foto), l’inchiostro (scritto) e il lettore -come me- che cerca, scruta e rilegge tra i righi…lasciano un segno in entrambe le forme d’arte le conchiglie…complimenti ad entrambe!

  2. Una lettura molto intima di questo mio scatto…tanto da interpretare tra le tue righe e saro’ molto legata a questi tuoi versi cosi’ come lo sono a questo mio lavoro…ti ringrazio che’ il sogno mi trovi sveglia a trovarti…ciao cara

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.