un anno o forse un vago andare

foto di Cristina Chiappani

ombre tra gli inchiostri

squadernato giorno che appari

mentre sei orchestra di respiro

batuffolo di sonno

.

brulica il silenzio nello sfiorare

di rosa addormentata

lacrime affilate di menta

.

vita e giro di occhi su lastre fredde di mani

.

acceso il dubbio ma ho per-le

e polvere di fiocco.

Pubblicità

14 pensieri su “un anno o forse un vago andare

  1. vi è nella foto (e forse anche nel testo) un’accoglienza di “presenze”, visioni fuoriuscite dal foglio, dal quaderno che ogni giorno vestiamo di fiati
    mi sarebbe piaciuto che l’autrice della foto passasse a svolgere il suo racconto…l’aspetto ancora
    grazie a te, del tuo passaggio

  2. Durante alcuni giorni lasciamo tratti sconnessi tra di loro, vero, senza che essi sappiano personificare il significato che vogliamo lasciar trasparire.
    In realtà poi immaginano più di quanto le parole stesse non sappiano tradurre.

    [Succede anche a me. ombre. “nebbie”, “oscurità” servono solo ad illuminare un qualcosa di sospeso]

    Un abbraccio cara e grazie. Sempre.

    Glò

  3. ciao Cristina da giorni scrivevo frammenti, pensieri che “apparentemente” non avevano un nesso
    il filo, invece, era là, in quelle parole strette, accostate e urgevano uscire dal foglio

  4. Sì, una bella poesia a cui le allitterazioni danno un ritmo particolare.Un tantino enigmatica (per me) nella chiusa e, a questo proposito, una curiosità: per-le… il trattino non è un refuso, vero? 🙂
    Ciao

  5. eccellente scrittura, elegante e incisiva.
    un testo poetico di elevata maturità.
    ho apprezzato molto certi accostamenti lessicali audaci.
    ottima anche la scelta dell’immagine.

    cb

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.