c’è un filo di racconto…

“LIBERA”

AnnaRè

Ci attendevano le ampie pareti azzurre e le volte del soffitto che ancora respiravano le nostre chiacchiere. Era quello un luogo dove la mente sognava bocche di fuoco,bocche metà luce e metà ombra. Come le finestre tenevano segrete le nostre faccende.

I giorni passavano e giunse un giorno così pieno di vento a soffiare i capelli da far rotolare le foglie, le poche foglie nostre. L’estate correva tra le tende sfiorite e col tempo per cappello riponevamo la luce calda dell’estate per raggiungere l’autunno…

Pubblicità

3 pensieri su “c’è un filo di racconto…

  1. devo ammettere che i cappelli non sono il mio forte, ma anche io vorrei una ‘testa d’estate’ per affrontare tutto e non solo l’autunno!!
    complimenti alla tua sempre bella capacità espressiva. un abbraccio

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.