la necessaria appartenenza

foto : Viola Cadice

viola cadice

segno gli stipiti di
promessa e inchiostro
affiora
sul farsi d’ombre
di (tuo) respiro
che s’apre in ali
il rocchetto-filo
di zolla e cespuglio
.

nel fondo pupilla

ruvida

di tronco

Annunci

10 pensieri su “la necessaria appartenenza

  1. Non sfuggono al lettore attento le sfumature di sensi che soddisfano bisogni autentici affermando identità precise nelle variazioni dei colori emotivi. I tumulti dell’animo umano diventano metafore forti nella comunicazione autore/lettore. Complimenti!
    Rita Pacilio

  2. Bella emozione..foto e versi…sondare il proprio intimo sentire in modi diversi, ma entrambi capaci di raccontare l’universo interiore….

  3. “…nel fondo pupilla
    ruvida
    di tronco.”
    E’ da qui che, per me, ha inizio questa “necessaria appartenenza” …dalla vista e dal tatto…che ci dicono di cose(e non solo) che sono in noi, come noi in loro. Grazie Elina per questa lettura.

  4. Segnare gli stipiti, segnare un luogo di confine (o forse terra di nessuno), di appartenenza (vedo solo ora che l’hai nominata nel titolo) mediata dalle parole (inchiostro) nel richiamo ai sensi nella modalità più allargata, amplificata, fino al ritorno alla radice più pura, dell’aderenza all’istinto e alla fiducia nel cibarsene. Mi è piaciuto questo scatto asciutto, scabro e veloce, significativo.

    Doris

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...