le parole di mia madre

Marina Marcolin

Marina marcolin

sono bocche e ali vesperali

stese braccia

come vestite di un solo gesto

– Io viaggiatrice persa

nel labirinto

di ogni stanza –

Figlie noi e gigli ricuciti

vertebre, ossa di uno stesso corpo.

Pubblicità

7 pensieri su “le parole di mia madre

  1. e la poesia è l’arte della lingua materna, nei nostri versi riportiamo l’eco delle prime parole che abbiamo udito, grazie del dono Elina!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.