Mine rosse di Fernanda Ferraresso

messe a letargo tutte le piante
potato le rose
tagliato gli steli secchi della menta e dell’origano
tagliate le ultime foglie gialle dei bulbi di amarillo
dopo l’esplosione all’inizio dell’estate i suoi profondi rossi
sono appassiti e i verdi in larghe foglie hanno guardato il cielo fino a questi giorni grigi
ora è tempo di silenzio della parola prolungata della pioggia o della nebbia e poi anche la neve verrà a farci visita
nel sonno sarà un sogno
e poco dopo il risveglio
vita
mentre ora l’autunno brilla
le sue ultime mine rosse

 

rosse

2 pensieri su “Mine rosse di Fernanda Ferraresso

  1. ho sempre guardato fin da piccola, molto piccola, ciò che il mondo delle piante mi mostrava con precisione infallibile e in un silenzio che era dettato magistrale.Una universiade di corse e fermi immagine, brillare di mine ed esplosioni di graffiti nella vasta lavagna luminosa del cielo e niente mai niente era più fecondo e sanante in me di quelle acute dimostrazioni di intelligere, legando in ogni forma la morte con la vita

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.