Sylvia Pallaracci

S

Per tutto il tempo scese la neve

a darci scampo prima di sapere

quanto fossimo andati via da noi stessi

Tramortita ogni recidiva

affinchè la foglia non ricordasse

dove fosse caduta

si profilò la natura morente

della mano senza più il corpo

Nello strazio

di non poter rispondere

delle nostre azioni

finimmo in uno scambio di identità

senza sembianze se non quell’unica

disumana esistenza

accorsa a dirci

Dio con un rosaio tra le labbra

Annunci

4 pensieri su “Sylvia Pallaracci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...