per-corsi (tra me e Francesca Ferrari)

Veronique Paquereau

Paquereau

 

                                                                                                                                                      e sia suono il tuo occhio e il passo che percorre il viaggio

 

Abbandonami suolo
ch’io possa spingermi
a pelo di cornea sfiorare
l’aria ch’io possa
rifrangere l’ombra
mia su te
orbitare

4 pensieri su “per-corsi (tra me e Francesca Ferrari)

  1. Ciao Elina, questa è una cosa bellissima e spontanea, quando le voci si incontrano cuciono e scuciono tonalità e melodie. Grazie, stupendo.

  2. mi piace cucire le voci e se poi accade che un filo scucito alla bocca sia il via per nuove trame …. nel viaggio un seme…
    ciao Francesca

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.