A Etty Hillesum di Nicoletta Nuzzo

Immagine Christian Schloe

Christian Schloe

se questo provare un dentro

è stato il mio primo gemere

e risuonare di vuoto e silenzio adorabile,

se il tuo fiato mi ha dipinto e la tua voce mi ha addomesticato,

se questo dire e non dire ha allargato il respiro,

se l’oscuro del nascere è cavità di parola,

se sono stata di questo cielo e terra e non lo so ricordare,

se aiuto il cristallo più acceso dentro di me a non spegnersi,

se c’è un Tutto dentro di me in cui risorgere

 

(Nicoletta Nuzzo da “Amata voce” di prossima pubblicazione)

Annunci

3 pensieri su “A Etty Hillesum di Nicoletta Nuzzo

  1. sono lieta della voce che Nicoletta -mi- regala, è bello che abbia pensato a me
    come lei dice in altri suoi versi “portami negli occhi e tienimi vicina” così il suo dono di parole

  2. Cara Elina tu porti con te, nei tuoi versi, nelle tue parole, in questo luogo il dono dell’accoglienza, il dono di lasciare lo spazio perché “l’altro/a accada” in sua somiglianza… in questo spazio vitale e poetico sento la bellezza del nostro incontro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...