è l’invito all’accoglienza, all’ascolto semplice, immediato, gratuito appunto
molte cose si sono perse, le piccole vie il piacere dei piccoli luoghi in cui crescere insieme
una proposta da far fiorire in noi

CARTESENSIBILI

aaron harker

Aaron Brent Harke

Perché un po’ mi sento così, mi vedo in questo specchio di metallo lucidato in cui il vetro s’è rotto e l’immagine resta così, nel metallo liscio e nettato di ogni altro orpello e luminescenza.

L’invito a trovare ciascuno un autore e un testo in cui specchiarsi e trovarsi, leggersi, è una nuova proposta di CARTESENSIBILI. La gente sembra aver perso la capacità di dire e dirsi, di guardare e guardarsi, di darsi con gratuità e semplicità, con schiettezza, apertamente. Forse seguendo una piccola via come questa si arriverà a trovare un luogo, il luogo dell’incontro, non una piazza di mercato per vivere una vita parallela e virtuale, ma la molteplicità  che ognuno è, sempre, e anche l’opportunità di portare alla luce della riflessione dei lettori autori contemporanei o di altre epoche che hanno comunque lasciato una traccia per chi vi si ritrova.
Per l’inviodei testi l’indirizzo e-mail…

View original post 100 altre parole

Annunci