aspettiamo di accogliervi nel viaggio, sul sentiero che ciascuno sta percorrendo

CARTESENSIBILI

martin palottini
martin palottini
Anche quest’anno è arrivato il tempo  che ricorda la nascita imprecisa e vera per tutti quanti credono che serva una anagrafe per confermare le nascite.  Invece qui, quest’anno, dedichiamo il percorso del Natale  al viaggio, al sentiero che si sta percorrendo,attimo dopo attimo, in una veglia continua alla ricerca di se stessi e dunque  alla migrazione da uno stato all’altro dove ciò che conta non è la nazionalità o la  collocazione geografica ma l’essere noi tutti una persona e un vivente in miriadi di forme, sempre, senza poter considerare soste, fino a quella che chiamiamo ultima soglia ma potrebbe essere ancora una nascita.
Il NATALE di quest’anno è ‘NA-TALE come a dire una tale, una qualsiasi persona, che viaggia da quando è apparsa in questa geografia terrestre e cosmica, con tutto quanto questo comporta e con la necessità di creare attimo per attimo una relazione con se stessa…

View original post 134 altre parole

Annunci