“versi dal ventre epifanico” : opera di Roberto Matarazzo

Roberto Matarazzo

roberto matarazzo

Ringrazio Roberto per l’opera che mi ha donato. Lo faccio con poche parole di commento.

“Un essere umano bambino entra nel mondo, anzi si prepara ad entrarvi, stando ancora “incarnato” nel desiderio e nell’attesa di sua madre.

Quel centro rosa colora le ombre, le inazzurra, le sospinge nel grande ventre-arca, simbolo del viaggio e del mondo che via via cresce e si accende in splendore di arcobaleno”.

Elina Miticocchio, 20 novembre 2015

 

 

Pubblicità

4 pensieri su ““versi dal ventre epifanico” : opera di Roberto Matarazzo

  1. ….immagini e suoni trasformano versi in onde emozionali colorate come aquiloni senza fili…liberi di volare e planare nella baia del cuore ricca di sentimenti profondi e leggeri…dipingono sonore fantasie nell’anima e si dissolvono dentro a un sogno universale d’amore… Grazie Elina e Roberto….

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.