Tag

, , ,

“Canto del primo battito”, illustrazione di Sonia Maria Luce Possentini

Canti dell'attesa,

L’attesa è un tempo sospeso ed è un modo di stare, raccolti e luminosi.
Leggendo le belle poesie di Sabrina Giarratana e guardando i disegni, fitti di bianco cangiante, di Sonia MariaLuce Possentini, attraverso un passaggio, accresco una gioia interiore silenziosa, a tratti muta.
Muta come quella sdraio, presente in un’altra immagine del libro, che sta rivolta verso il mare, in ascolto di sorprese.
Arriverà qualcuno? – Mi chiedo
Mi metto paziente e mi preparo a rinascere, in ogni spicchio di nascita, aperta ad un viaggio che faccio, a volo, come l’uccellino che nel “canto delle vite possibili”svolazza attorno all’albero.
L’albero che eleggo come madre è il mio stupore, è la possibilità di assorbire suoni e colori e onde, di custodire la mia immaginazione di donna adulta, raccolta in una “culla d’acqua” che si rinnova.
L’incanto è ad occhi aperti, risiede anche nello stare a riva, nel non navigare il mare ma nell’attendere chi (nuova madre) potrà scoprirlo, attraverso l’attesa di un bambino.
“Ogni cosa ha il suo tempo” e giungerà quel momento di contemplazione, e cercando nelle pagine illustrate del grande canto, sempre sospese, come acrobati in luce, saremo madri, tutte, delle nostre creature.

Annunci