Dominique Fortin
Dominique Fortin

Come i bambini non sentono il peso del corpo
ascolto il respiro delle linee d’ombra
e viaggio

interrogo creature sospese
gioco tra torri di nuvole
volo

rondini
mi portano per mano

*
Oggi mi faccio nido
Dove accorrono gli insetti
Quelli festosi

Oggi mi faccio mare
Tra le onde conservo
La mia onestà

Sto muta
Non mi faccio toccare
Dal male

Non tremo
Mi ricerco creatura
Nei pastelli di un corpo infinito

Annunci