Una poesia di Mariangela Ruggiu

opera di Gustav Klimt

Gustav Klimt

non siamo fatti per ritornare

solo per esserci ora, e profumare l’aria, il tempo
ora che mi scivola nelle mani la luce dei tuoi occhi
e rimbalza la tua voce come il gorgogliare
di acqua cristallina nel tempo della neve che si scioglie

solo per percorrere nel viso le tue rughe
e segnare note nello spartito della pelle, e risuona
il respiro… ascolta, è lo stesso fiato degli alberi
l’eco dell’universo che accende le stelle
il rumore della pioggia che scioglie le nuvole

ore le nostre mani sono perfetto incastro
incantano l’aria con la perfezione dei gesti
trattengono il tempo di adesso, d’amore

 

Un pensiero su “Una poesia di Mariangela Ruggiu

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.