nel sonno

ho immaginato

un mondo sereno

semplice, fiducioso

e le parole erano

silenzi d’argento

ed io stavo con te

prima che mi chiedessi

di sparire