in una poesia

Quando avrai imparato il senso del silenzio che ti urla in voce, allora riuscirai ad incontrarmi, oltre ogni distanza.
Quando mi toccherai il cuore, io ti aprirò e ti ospiterò in una poesia, dentro il mio volto, nel volo del passero, nel fragore estremo di un fulmine.
Saremo congiunti al cospetto di un sogno, svegli e tuffati nel grande mare.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.