Semi di parole

Foto di Maria Korporal

11230038_10204131157471942_4035463558506720514_o

Elina Miticocchio, “Semi di parole”, Associazione culturale Exosphere PoesiArtEventi, Collana Exosphere Plaquettes, Giugno 2015, tiratura limitata.

.

Foto di Marilena Murru

Marilena Murru

Sei lanterna al mio passo

Nel sonno che avanza come un vagone su consunte rotaie
tra le ciglia che si chiudono come portoni
ti ho vista seduta accanto al mio letto
ferma nel gesto quasi in preghiera
volevo trattenerti come se fossi
una riga di scrittura
l’impronta che lasciavi sul foglio
quando mi insegnavi a leggere
nelle balze di una storia di cartone

animata
mi sono girata sul fianco
volvevo aprire l’uscio della visione
ti ho persa nella sillaba di un saluto

.

Foto di Anna Maria Nuzzo

Anna Maria Nuzzo

.

C’è in me
una parola
testimone che non ha paese
Elina Miticocchio – Semi di parole

.
Credo che le parole che testimoniano i giardini privati siano sempre apolidi, bussano alle porte, a volte sanno farsi aprire in terre lontanissime, come fanno il vento, la sabbia e i semi. Come semi germogliano
Grazie per questo dono, Elina

Patrizia Sardico

parole e immagine di Patrizia Sardisco

.

“Semi di Parole” di Elina Miticocchio è una plaquette pubblicata da Exosphere PoesiArtEventi. Un libro- non libro – una serie limitata, dove Elina affida i suoi versi a un linguaggio che si fa aria e terra, favola, come nei ricordi d’infanzia e nelle memorie ancestrali per raccontare se stessa. Lo fa con la levità e la grazia delle piccole cose quotidiane, semi, appunto, che sanno nutrire di speranza.
“… il mio giardino è innocente, di segreti le attese
reincarnate figlie e sorelle
ha un nome il giardino
senza tempo …”
“… c’è –
un punto nel fiore
la luce lo forma al passaggio
il vento chiacchera la sua bocca
…”
“… cucita a mano come un’organza leggerissima
una fasciatura di grano
che maturo galleggia la sua acqua rotonda nel chiaro del vento
affiora poco oltre là
…”
“… una figura attende l’ora della treccia
ha lunghi capelli colore dell’oro
li pettina il vento ruffiano…”

Mirella Crapanzano

parole e immagine di Mirella Crapanzano

.

Fernando Della Posta

photo@ Fernando Della Posta

.

margherita bruno

photo@Margherita Bruno

.

Marilena Murru

Foto di Marilena Murru che ringrazio per aver accolto e portato con sé le mie piccole parole.
Sulla sabbia e guardando il mare le avrà lette e sentite vicine

10 risposte a “Semi di parole”

  1. Maria Korporal ha detto:

    Grazie Elina, sono contenta che ci sia la mia foto 🙂 il tuo libro è un gioiello sul nostro balcone fiorito! Semi di parole…

  2. ci sono presenze nella vita che sono più che visioni, tu ora ne sveli una…
    c’è in questi testi un grandissimo potere evocativo, ognuno può ritrovare nella sua vita l’eco dei tuoi versi
    grazie Elina

  3. Viola Cadice ha detto:

    Grazia e lievità accompagnano sempre i tuoi versi. Grazie Elina.

  4. fabia Ghenzovich ha detto:

    cara Elina, sei sempre fedele a te stessa, alla grazia dei tuoi versi che sono semi perchè instillano continue sensazioni, osservazioni attente al tuo giardino che potrebbe essere di tutte perchè declinato al femminile, per quei rimandi ad un mondo intimo, che lascia scoprire verso dopo verso, la libertà la parola sempre apolide, dici, simile al vento e all’anima che osserva e racconta gli attimi e le memorie.

    • Semi di parole non è stato pensato come un libro ma come un piccolo dono
      mi sono sentita molto più libera nel comporlo
      grazie Fabia

  5. Quanta bellezza….

  6. Il buon vento ha portato “i semi di parole” sin qui, in questa mia terra. Han fiorito sorrisi, beato l’anima.

    grazie elina
    .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...