diario

Ronald Ceuppens

Oggi grigio andante con punes di pioggia

mi sveglio che non è ancora giorno

vesto il solito, sorrido alle scarpe rosse

la strada mi osserva tra foglie in caduta

lavoro fino a tardi tra faldoni e ricorsi

poi correre

a trovare le prime vocali

contenute nel tuo nome

racconti della serra, l’albero in ombra

frondoso, rugoso

conversiamo tra i suoi rami.