fotografia Romina Dughero

Sono muti e insieme raggianti gli spicchi di grano         

a sfaldare un cielo ri-arso

poco vento muove le nuvole d’acqua

questo campo ha cambiato nome

ditemi come si chiama

ora

invocherò il suo silenzio

.

era l’infanzia la goccia di miele dall’impastato contorno

se solo sporgessi una mano

potrei galleggiare

nuda

bianca di parto

Annunci