Spesso

La fonte, Romina Dughero

ho camminato braci

il rovescio del  canto

.

silenzio parola di tra verso

e fuoco improvviso in cieli stretti frugati

.

frugali alloggi

nel luccicare disadorno delle stelle

.

ho raccolto

una voce

.

una distesa di vento

e sale

.

di mare l’adagio di un palco

fino a un trono di neve

.

dove dormire la quiete

finalmente le mie vene.

 

 

Pubblicità

7 pensieri su “Spesso

  1. Hai raggiunto la profondita’ della mia luce …dal desiderio di camminare braci ardenti al trovare improvvisamente quello che cerco tra il fuoco di cieli stretti frugati…un mondo dove la continua ricerca mai da pace alle vene e la cascata di luce inonda costantemente i nostri volti…ti leggo sempre con affetto , attenzione e felicita’ per questo tuo condensare in parole le emozioni che scaturiscono dal tuo essere…grazie

  2. ciao api questo è l’inizio del viaggio, la nascita di “immargine” tra le righe del blog “fernirosso”
    ..avevi già letto queste parole
    un bacio

  3. grazie a tutti
    Romina con le sue immagini scruta nel profondo di un pensiero, riporta a galla voci e fili già tessuti
    questa foto, in particolare, ha i colori e le sfumature di un dipinto e il volto in luce mi dice di un mondo che viene illuminato, luci e ombre irradiate e per questo fari di essenza

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.